Diritto in materia di minori e di adulti

Di che cosa si tratta?

Con le nuove norme a tutela dei minori e degli adulti, entrato in vigore il 1° gennaio 2013, il vecchio diritto tutorio del 1907 è stato sostituito e modernizzato. Da allora, le nuove prescrizioni e l’istituzione delle autorità di protezione dei minori e degli adulti (APMA) sono state in alcuni casi duramente criticate. Di conseguenza il Parlamento ha incaricato con diversi postulati il Consiglio federale di esaminare diverse questioni relative al nuovo diritto.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 19 novembre 2014 il Consiglio federale ha proposto di accogliere due interventi parlamentari riguardanti il nuovo diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti, dichiarandosi disposto a verificare l’efficacia della revisione di legge (comunicato per i media).
  • Il 4 maggio 2015 il Consiglio federale ha preso atto dello stato dei lavori di valutazione del nuovo diritto a tutela dei minori e degli adulti (comunicato per i media).
  • Il Consiglio federale intende esaminare come possa essere migliorato il coinvolgimento di tali persone nel diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti (comunicato per i media).
  • L’Ufficio federale di giustizia (UFG) ha istituito un gruppo di lavoro per accertare la necessità di adeguare il diritto a tutela dei minori e degli adulti (comunicato per i media)

Documentazione

Rapporti

(Questi documenti non sono disponibili in italiano)

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 06.05.2019

Contatto

David Rüetschi Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 44 18
Contatto