Atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica

Parole chiave: E-Government | Atto pubblico

In occasione dell’ultima revisione dei diritti reali, nel titolo finale del Codice civile (CC) è stato inserito il nuovo articolo 55a, secondo il quale i Cantoni possono autorizzare i pubblici ufficiali rogatori a realizzare copie elettroniche degli atti pubblici da loro redatti. Inoltre possono autorizzarli a certificare elettronicamente la conformità agli originali cartacei di copie da loro realizzate in forma elettronica nonché l’autenticità di firme.

Secondo l’articolo 55a capoverso 4 titolo finale CC, il Consiglio federale emana disposizioni di esecuzione atte a garantire l’interoperabilità dei sistemi informatici nonché l’integrità, l’autenticità e la sicurezza dei dati.

L’ordinanza sugli atti pubblici in forma elettronica (OAPuE; dopo la revisione totale denominata "Ordinanza sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica") è entrata in vigore il 1° gennaio 2012.

Vista la progressiva digitalizzazione della realizzazione di atti pubblici, il Consiglio federale in data 7 settembre 2016 ha avviato la consultazione relativa alla revisione totale dell'OAPuE. Nella seduta dell’8 dicembre 2017 ha preso atto dei risultati della consultazione.

I partecipanti hanno accolto le sue proposte in modo complessivamente favorevole. Visti i pareri perlopiù positivi, il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore la revisione totale dell' OAPuE il 1° febbraio 2018.

Entrerà in vigore il 1° febbraio 2018 anche la nuova ordinanza del DFGP sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica, compresi i suoi allegati.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 23.01.2018

Contatto

Ufficio federale per il diritto del registro fondiario e del diritto fondiario
Bundesrain 20
3003 Berna
T
+41 58 462 47 97
Fax
+41 58 462 78 79
Contatto