Temi

Dossier: Modifica dell’iscrizione del sesso allo stato civile

Trans/Inter

In futuro le persone transessuali o che presentano una variante dello sviluppo sessuale potranno modificare in modo rapido e semplice l’iscrizione del sesso e del prenome allo stato civile.

Dossier: Revisione del diritto della società anonima

Diritto della società anonima

La revisione del diritto della società anonima prevede segnatamente il consolidamento dei diritti degli azionisti e prescrizioni più flessibili in materia di costituzione e capitale. Inoltre sono proposti valori di riferimento per la rappresentanza dei sessi nelle grandi società quotate in borsa.

Dossier: Calcio e corruzione

Identità elettronica

Nel mondo digitale in futuro è previsto di identificare le persone grazie a un’identità elettronica personale riconosciuta dallo Stato. Ciò permetterà di agevolare l’accesso al commercio online e alle applicazioni del Governo elettronico.

Dossier: Vittime di misure coercitive a scopo assistenziale
Paul Senn, FFV, Kunstmuseum Bern, Dep. GKS. © GKS

Contributi di solidarietà

Le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale possono presentare una richiesta per il contributo di solidarietà all’Ufficio federale di giustiza entro il 31 marzo 2018. I primi versamenti saranno possibili dal mese di aprile 2018.

Dossier: Prevenzione del terrorismo

Terrorismo

Il Consiglio federale intende trasporre la Convenzione del Consiglio d’Europa per la prevenzione del terrorismo e il relativo Protocollo addizionale nonché potenziare il dispositivo penale contro il terrorismo e la criminalità organizzata. Le nuove norme puniscono anche il reclutamento, l’addestramento e i viaggi finalizzati a un reato di terrorismo.

Dossier: Espulsione degli stranieri che commettono reati
(Foto: Keystone)

Questioni religiose

Il nuovo Servizio per le questioni religiose dell’Ufficio federale di giustizia (Ambito direzionale Diritto pubblico, Settore Progetti e metodologia legislativi) ha il compito di migliorare il coordinamento e lo scambio tra i servizi federali nell’ambito degli affari relativi a questioni religiose. Funge inoltre da punto di contatto per esterni, in particolare per i Cantoni e le comunità religiose.