Trattati internazionali

Iniziativa popolare “Per il rafforzamento dei diritti popolari in politica estera (accordi internazionali: decida il popolo!)”

Di che cosa si tratta?

Mediante un'integrazione dell’articolo 140 della Costituzione federale, l’iniziativa popolare intende estendere considerevolmente il referendum obbligatorio: chiede di sottoporre imperativamente al voto di Popolo e Cantoni i trattati internazionali in "settori importanti". Inoltre, esige la maggioranza di Popolo e Cantoni per trattati internazionali che comportano nuove spese uniche di oltre un miliardo di franchi o nuove spese ricorrenti di oltre 100 milioni di franchi. La normativa attuale attribuisce agli elettori sufficienti diritti codecisionali su tutti gli argomenti di politica estera implicanti orientamenti rilevanti. Le possibilità di codecisione che già oggi la democrazia diretta offre agli elettori svizzeri sono uniche al mondo. Un sì all’iniziativa non produrrebbe per contro alcuna plusvalenza, comportando piuttosto risvolti negativi: imporrebbe infatti il suffragio anche su trattati di indiscussa valenza politica e di scarsa rilevanza.

Cos’è stato fatto finora?

Documentazione

Iniziativa popolare

Iniziativa popolare "Per il rafforzamento dei diritti popolari in politica estera (accordi internazionali: decida il popolo!)"

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 06.07.2011

Contatto

Martin Wyss Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 75 75
Contatto