Revisione della parte speciale del Codice penale

Armonizzazione delle norme penali

Di che cosa si tratta?

Sinora le disposizioni penali della Parte speciale del Codice penale non sono mai state sottoposte a un’analisi comparativa completa e trasversale da cui potesse emergere se effettivamente corrispondono alla gravità del reato e se sono sufficientemente armonizzate tra loro. Con l’armonizzazione delle sanzioni s’intendono predisporre sufficienti strumenti differenziati per punire le varie tipologie di reati e lasciare al giudice il necessario margine di apprezzamento.

Cos’è stato fatto finora?

  • L’8 settembre 2010 il Consiglio federale pone in consultazione un avamprogetto sull’armonizzazione delle norme penali (comunicato per i media).
  • Il 19 dicembre 2012 il Consiglio federale decide di sospendere la revisione di legge. Intende armonizzare le norme penali in base al nuovo sistema sanzionatorio (comunicato per i media).
  • Il 25 aprile 2018 il Consiglio federale adotta il messaggio concernente l'armonizzazione delle pene (comunicato per i media).

Documentazione

Procedura di consultazione

Prese di posizione della procedura di consultazione

La pubblicazione elettronica dei risultati della procedura di consultazione avviene senza garanzia. Di carattere vincolante è solo un testo scritto su carta.

Risultati della procedura di consultazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 25.04.2018

Contatto

Gilbert Mauron Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 78 02
Contatto