Estensione dell’assistenza giudiziaria in caso di reati fiscali

Parole chiave: Assistenza giudiziaria | Imposte

Di che cosa si tratta?

Dall’introduzione dello standard previsto dall’articolo 26 del modello di Convenzione dell’OCSE la Svizzera presta assistenza amministrativa anche nei casi di sottrazione d’imposta, per i quali il diritto vigente non prevede alcuna assistenza giudiziaria. Al fine di evitare lacune e contraddizioni, il Consiglio federale intese sviluppare l’assistenza giudiziaria attraverso una modifica della legge sull’assistenza internazionale in materia penale e il recepimento dei pertinenti Protocolli addizionali del Consiglio d’Europa. Sulla base delle critiche espresse in sede di consultazione ha in seguito deciso di congelare il progetto e di coordinarlo con la revisione del diritto penale fiscale. Dopo la rinuncia alla revisione del diritto penale fiscale il Consiglio federale ha rinunciato in seguito anche all’estensione dell’assistenza giudiziaria per i reati fiscali.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 29 maggio 2009 il Consiglio federale decide di adattare il diritto in materia di assistenza giudiziaria ai nuovi principi della cooperazione internazionale in caso di reati fiscali (comunicato per i media).
  • Il 29 giugno 2011 il Consiglio federale incarica il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di elaborare un progetto da porre in consultazione (comunicato per i media).
  • Il 15 giugno 2012 il Consiglio federale pone in consultazione progetto concernente la modifica della legge sull’assistenza internazionale in materia penale e il recepimento dei pertinenti Protocolli addizionali del Consiglio d’Europa (comunicato per i media).
  • Il 20 febbraio 2013 il Consiglio federale decide di rinviare l’avamprogetto per coordinarlo con la revisione del diritto penale fiscale e con l’attuazione delle Raccomandazioni rivedute sul riciclaggio di denaro del Gruppo d’azione finanziaria (GAFI) (comunicato per i media).
  • Il 29 aprile 2015, il Consiglio federale decide di porre in vigore in due tappe la legge federale concernente l'attuazione delle Raccomandazioni del Gruppo d'azione finanziaria rivedute nel 2012 (comunicato per i media).
  • Il 4 novembre 2015, il Consiglio federale decide di rinviare la revisione del diritto penale fiscale (comunicato per i media).
  • Il 15 novembre 2017, il Consiglio federale rinuncia definitivamente alla revisione del diritto penale fiscale (17.3665 e 17.3706).
  • Il 29 agosto 2018 il Consiglio federale decide di rinunciare all’estensione dell’assistenza giudiziaria per i reati fiscali (comunicato per i media).

Documentazione

Procedura di consultazione

(Quest documenti non sono disponibili in italiano)

Prese di posizione della procedura di consultazione

La pubblicazione elettronica dei risultati della procedura di consultazione avviene senza garanzia. Di carattere vincolante è solo un testo scritto su carta.

Risultati della procedura di consultazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 29.08.2018

Contatto

Silvana Schnider Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 463 53 19
Contatto