Cognome e cittadinanza dei coniugi

Parole chiave: Stato civile | Cittadinanza

Modifica del Codice civile svizzero

Di che cosa si tratta ?

La modifica del Codice civile concretizza la parità dei coniugi in materia di cognome e cittadinanza. Pertanto il cognome e la cittadinanza non cambieranno più in seguito al matrimonio. Quando contraggono il matrimonio, gli sposi possono tuttavia dichiarare di voler portare come cognome coniugale quello da celibe o nubile di uno dei due. In futuro tale possibilità sarà prevista anche per le coppie omosessuali che contraggono un’unione domestica registrata. Il figlio di genitori sposati porterà il cognome coniugale oppure – se i coniugi hanno cognomi diversi – quello da celibe o nubile che i coniugi hanno scelto come cognome dei figli comuni al momento del matrimonio. Se i genitori non sono sposati, il figlio porterà il cognome da nubile della madre. In caso di autorità parentale congiunta, i genitori possono dichiarare che il figlio porterà il cognome da celibe del padre. Per l’avvenire i partner possono tuttavia dichiarare al momento della registrazione dell’unione domestica di voler assumere un cognome comune; possono scegliere tra il cognome da celibe o nubile di uno di loro.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 19 giugno 2003 la consigliera nazionale Susanne Leutenegger Oberholzer chiede mediante iniziativa parlamentare una modifica del Codice civile volta a garantire la parità giuridica dei coniugi in materia di cognome e di cittadinanza.
  • La Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale elabora un avamprogetto di modifica del Codice civile. Il 3 luglio 2007 invia in consultazione l’avamprogetto (comunicato per i media).
  • Il Consiglio federale sostiene la parità dei coniugi nel diritto dei cognomi e della cittadinanza. Tale posizione è sancita nel parere emesso il 12 dicembre 2008 (comunicato per i media).
     
  • Deliberazioni parlamentari (03.428)

  • Il Consiglio federale fissa per il 1° gennaio 2013 l'entrata in vigore del nuovo diritto dei cognomi e della cittadinanza (comunicato per i media).
  • Il 7 novembre 2012 il Consiglio federale adotta le disposizioni d’esecuzione delle nuove normative sul cognome (comunicato per i media).

Documentazione

Testo sottoposto al referendum

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 07.11.2012

Contatto

Cora Graf-Gaiser Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 47 60
Contatto