Accudimento extrafamiliare di minori

Revisione parziale dell’ordinanza sull’accoglimento di minori a scopo di affiliazione e di adozione

Di che cosa si tratta ?

L’ordinanza sull’accoglimento di minori a scopo di affiliazione e di adozione, emanata nel 1977, costituisce una pietra miliare nella protezione dei minori. Da allora la concezione di «bene del minore» è notevolmente cambiata e le forme di accudimento si sono moltiplicate. Il Consiglio federale ha pertanto vagliato la possibilità di disciplinare in maniera esaustiva la custodia extrafamiliare diurna e a tempo pieno dei bambini. Le normative proposte per disciplinare la custodia diurna hanno tuttavia suscitato pesanti critiche in sede di consultazione. Inoltre, il Parlamento prevede di esentare in ampia misura la custodia diurna dall’obbligo di autorizzazione. Il Consiglio federale rinuncia pertanto a emanare la prevista ordinanza sull’assistenza di minori. Intende invece sottoporre a revisione parziale l’ordinanza sull’accoglimento di minori a scopo di affiliazione e di adozione, disciplinando in particolare la spesso criticata attività delle organizzazioni di collocamento e colmando altre lacune del diritto vigente.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 23 agosto 2006 il Consiglio federale prende atto di un rapporto peritale sulla situazione dell’affiliazione in Svizzera e sottopone ai Cantoni, per parere, la proposta di fissare nell’ordinanza sull’affiliazione normative e requisiti più estesi (comunicato per i media).
  • Il 16 gennaio 2008 il Consiglio federale incarica il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) di esaminare le questioni sollevate dai Cantoni nell’ambito della consultazione e, se necessario, preparare una revisione dell’ordinanza (comunicato per i media).
  • Il 5 giugno 2009 il Consiglio federale apre la procedura di consultazione relativa alla revisione totale dell’ordinanza sull’accoglimento di minori a scopo di affiliazione e di adozione, con il nuovo titolo di ordinanza sull’assistenza di minori (comunicato per i media).
  • Il 16 dicembre 2009 il Consiglio federale prende atto dei risultati della procedura di consultazione ed incarica il DFGP di rielaborare l’ordinanza alla luce dei risultati della consultazione (comunicato per i media).
  • Il 17 settembre 2010 il Consiglio federale invia nuovamente in consultazione l'ordinanza sull'accudimento di minori rielaborata alla luce dei risultati della prima consultazione (comunicato per i media).
  • Il 29 giugno 2011 il Consiglio federale decide di attendere l'adozione della modifica di legge da parte del Parlamento prima di stabilire l'ulteriore modo di procedere in merito all’ordinanza sull’accudimento di minori. Inoltre pone in vigore al 1° gennaio 2012 la nuova ordinanza sull'adozione (comunicato per i media).
  • Il 22 febbraio 2012 il Consiglio federale decide di rinunciare a disciplinare in maniera esaustiva la custodia extrafamiliare diurna e a tempo pieno dei bambini. Prevede invece una revisione parziale dell’ordinanza sull’accoglimento di minori a scopo di affiliazione e di adozione, che dovrà disciplinare l’attività delle organizzazioni di collocamento (comunicato stampa).
  • Il Consiglio federale decide la revisione parziale dell’OAMin e la pone in vigore al 1° gennaio 2013 o 2014 (comunicato stampa).

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 10.10.2012

Contatto

Judith Wyder Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 78
Contatto