Revisione parziale dei diritti reali immobiliari e del diritto del registro fondiario

Di che cosa si tratta ?

La cartella ipotecaria senza titolo, costituita mediante iscrizione nel registro fondiario, sarà introdotta come alternativa dell'attuale cartella ipotecaria documentale. Oltre a questa innovazione la revisione parziale dei diritti reali immobiliari e del diritto del registro fondiario prevede una serie di modifiche ulteriori, segnatamente l'introduzione del cosidetto diritto di volume e la trasformazione del registro fondiario in un moderno sistema d'informazione fondiaria. È questa la più ampia revisione parziale dei diritti reali immobiliari e del diritto del registro fondiario mai operata dall'entrata in vigore del Codice civile nel 1912.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 21 aprile 2004, il DFGP invia in consultazione l'avamprogetto concernente la revisione parziale dei diritti immobiliari e del diritto del registro fondiario. La consultazione si conculderà alla fine di novembre (comunicato per i media).
  • Il 10 giugno 2005, il Consiglio federale prende atto dei risultati della procedura di consultazione e incarica il DFGP di redigere il relativo messaggio (comunicato per i media).
  • Il 27 giugno 2007, il Consiglio federale licenzia il messaggio concernente la revisione parziale dei diritti immobiliari e del diritto del registro fondiario (comunicato per i media).
     
  • Deliberazioni parlamentari (07.061)
     
  • Il Consiglio federale pone in vigore per il 1°gennaio 2012 la revisione parziale dei diritti reali immobiliari e del diritto del registro fondiario e le disposizioni di esecuzione (comunicato per i media).

Documentazione

Risultati della procedura di consultazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 23.09.2011

Contatto

Karsten Karau Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 63
Contatto