Rapimento internazionale di minori

Parole chiave: Bambini e adolescenti | Rapimento

Di che cosa si tratta?

In futuro il ritorno di fanciulli vittime di rapimento dovrà essere deciso nel corso di una procedura rapida. Le autorità dovranno inoltre perseguire maggiormente il raggiungimento di una soluzione amichevole tra i genitori.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 10 marzo 2005 il Consigliere federale Christoph Blocher istituisce una commissione peritale che si chinerà sul tema della tutela dei minori in caso di rapimento e avanzerà proposte per garantire meglio i diritti del fanciullo mediante l’applicazione della Convenzione dell’Aia sul rapimento internazionale dei minori (comunicato per i media).
  • Il 22 febraio 2006 il Consiglio federale prende atto del rapporto conclusivo della Commissione federale d'esperti per la protezione dei minori in caso di rapimento e incarica il DFGP di elaborare misure legislative. Entro la fine del 2006 (comunicato per i media).
  • Il 5 luglio 2006 il Consiglio federale invia in consultazione un avamprogetto al fine di ottimizzare la procedura di ritorno di minori rapiti e per la ratifica delle Convenzioni dell’Aia sulla protezione dei minori e degli adulti (comunicato per i media).
  • Il 14 febbraio 2007 il Consiglio federale prende atto dei risultati della consultazione ed incarica il Dipartimento federale di giustizia e polizia di elaborare un messaggio (comunicato per i media).
     
  • Deliberazioni parlamentari (07.029)
     
  • Il Consiglio federale fissa per il 1° luglio 2009 l'entrata in vigore della nuova legge federale sul rapimento internazionale di minori e delle due Convenzioni dell'Aia sulla protezione dei minori e degli adulti (comunicato per i media).

Documentazione

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 09.03.2009

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T
+41 58 463 88 64
Fax
+41 58 462 78 64
Contatto