Revisione del diritto delle fondazioni

Parole chiave: Vigilanza | Imposte | Contabilità

Modifica del Codice civile svizzero (Diritto delle fondazioni)

Di che cosa si tratta?

La liberalizzazione del diritto delle fondazioni incentiva il finanziamento di compiti di utilità pubblica da parte di persone abbienti. Le relative modifiche del Codice civile e del diritto fiscale federale concernono in particolare:

  • l'allestimento di un conto annuale (obbligo di designare un ufficio di revisione e di tenere una contabilità);
  • le misure in caso di eccedenza dei debiti e d'insolvenza;
  • la possibilità data al fondatore di riservarsi, al momento della costituzione, il diritto di modificare successivamente lo scopo della fondazione;
  • la deducibilità fiscale delle donazioni.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 14 dicembre 2000 il consigliere agli Stati Fritz Schiesser presenta un’iniziativa parlamentare volta a rivedere il diritto delle fondazioni. L’iniziativa mira a migliorare le pertinenti disposizioni  del Codice civile e del diritto fiscale al fine di incentivare – nell’interesse della collettività – la costituzione di fondazioni.
  • Il 23 ottobre 2003 la Commissione dell’economia e dei tributi sottopone al Consiglio un rapporto e un progetto.
  • Nel suo parere del 5 dicembre 2003 il Consiglio federale sostiene la revisione del diritto delle fondazioni (comunicato per i media). 
      
  • Deliberazioni parlamentari (00.461) (tedesco o francese)
     
  • Il Consiglio federale fissa al 1o gennaio 2006 l'entrata in vigore della revisione del diritto delle fondazioni (comunicato per i media).

Documentazione

Altre informazioni che non riguardano la revisione del diritto delle fondazioni

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.08.2005

Contatto

Ufficio federale del registro di commercio
T
+41 58 462 41 97
Contatto