Ricerca e protezione delle ditte

La ricerca informa sull'esistenza di ditte o di nomi, identiche/identici o similari, iscritte/i nel registro centrale delle ditte; essa non comprende l'esame dell'ammissibilità giuridica. Quest'esame spetta in primo luogo all'Ufficio cantonale del registro di commercio. La verifica da parte dell'Ufficio federale del registro di commercio (UFRC) nell'ambito dell'approvazione dell'iscrizione rimane espressamente riservata (art. 32 ORC).

Le domande di ricerca sono trattate, senza eccezione, nell'ordine del loro arrivo. Si deve generalmente contare da 1 a 2 giorni per il trattamento e la spedizione. Non viene rilasciata alcuna informazione telefonica sulle ditte iscritte.

La tassa per la ricerca di una ditta ammonta a CHF 40.-.

Le commissioni devono essere pagate in anticipo con Postcard, Visa Card o MasterCard. I clienti abituali (a partire dal secondo ordine) hanno ancora la possibilità di pagare gli ordini posticipatamente.

Le lettere di risposta vengono inviate solo via e-mail come documento PDF.

Gli ordini che riceviamo alle ore 10.00 dei giorni lavorativi vengono di solito elaborati e spediti nello stesso giorno.

Non esiste la possibilità di riservare una ditta. La protezione della ditta decorre a partire dalla pubblicazione nel Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC).

  • L'UFRC propone, su www.zefix.admin.ch, una banca di dati su internet che contiene le ditte iscritte nel registro di commercio. Ognuno può effettuarvi un primo esame vertente sull'esistenza di ditte identiche o similari. Tuttavia, dato che la ricerca di ditte similari presuppone delle conoscenze tecniche particolari, vi raccomandiamo, prima di ogni costituzione di una nuova impresa o modificazione di 'una ditta, di inviare un mandato di ricerca qualificata.

  • Zefix – Indice centrale delle ditte

Una ditta iscritta nel registro di commercio non può essere adoperata come ditta nello stesso luogo da alcun altro e nemmeno da colui che abbia un cognome ed un nome identici a quelli in essa contenuti (art. 946 cpv. 1 CO).

Le ditte delle società commerciali e società cooperative devono distinguersi chiaramente da ogni ditta già iscritta in Svizzera di società che rivestono una di queste forme giuridiche (art. 951 CO).

Oltre l’esame dell’ammissibilità delle ditte le autorità del registro di commercio verificano se esiste un’identità tra due ditte. Se del caso rifiutano d’iscrivere una nova ditta identica ad una già iscritta.

La questione a sapere se due ditte siano simili o se tale similitudine sia suscettibile di creare confusione va decisa dal tribunale competente (art. 956 CO).

La questione dell’identità non può essere delineata in modo generale e astratto a causa della quantità di elementi di cui bisogna tener conto, bensì va esaminata caso per caso.

  • Secondo le circostanze può nascere un conflitto tra un marchio protetto ed una ditta iscritta / un nome iscritto. Per chiarimenti riguardo marchi similari o identici, vogliate rivolgervi direttamente all'Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI), Stauffacherstrasse 65/59g, 3003 Berna (T +41 31 377 77 77; info@ipi.ch)

  • Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI)

  • Di seguito sono indicati alcuni punti rilevanti. L'UFRC ha in oltre emanato una guida dettagliata concernente la formazione delle ditte e dei nomi:

  • Istruzione e direttiva all’attenzione delle autorità del registro di commercio relativa alla formazione e all'esame delle ditte e dei nomi del 1° luglio 2016 (PDF, 540.36 KB)


    L'insieme delle lettere dell'alfabeto latino, minuscole o maiuscole, e delle cifre arabe possono essere utilizzate in una ditta; sono esclusi le immagini ed i segni particolari (p. es. §, %, $, @). Solo uno spazio normale può essere intercalato fra i diversi segni. Contrariamente al marchio, le particolarità grafiche (design, logo, simbolo, colore, stampa in nero ecc.) non possono essere iscritte.

    La ditta deve rispettare il principio di veridicità e non deve trarre in inganno (art. 944 cpv. 1 CO). Le indicazioni contenute nella ditta devono concordare con lo scopo dell'impresa e non devono trarre in inganno sulla provenienza dei prodotti o servizi. Le designazioni geografiche possono essere utilizzate se sono materialmente fondate e non ledono alcun interesse pubblico. L'uso di designazioni aventi un carattere ufficiale come "Confederazione", "federale", "Cantone", "cantonale", "Comune", "comunale" e di tutti gli altri termini o espressioni che rinviano a un’autorità svizzera o a un’attività statale o semistatale è generalmente vietato. Le designazioni ufficiali e le indicazioni confondibili con esse possono essere usate nella ditta solamente da enti giuridici, i quali esercitano un'attività statale o semistatale (art. 9 cpv. 2 LPSt).

    Nella ditta delle società commerciali e delle società cooperative deve sempre essere indicata la forma giuridica per esteso o in forma abbreviata (art. 950 CO).

    Qualora la ditta sia tradotta in più lingue, le diverse versioni linguistiche devono concordare e tutte le traduzioni devono essere iscritte nel registro di commercio. La ditta di una società commerciale o di una società cooperativa deve contenere l’indicazione della forma giuridica in una lingua nazionale svizzera. L’iscrizione della ditta nel registro di commercio anche con un’aggiunta della forma giuridica in inglese, è soltanto ammissibile in forma di una traduzione.

    Le regole delle ditte elencate si applicano per analogia anche ai nomi delle associazioni e delle fondazioni.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 27.06.2016

Contatto

Ufficio federale del registro di commercio
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T
+41 58 462 41 97
Fax
+41 58 462 44 83
Contatto