Impedire gli abusi in ambito fallimentare

Berna, 25.01.2023 - A marzo 2022 il Parlamento ha deciso che i debitori non devono potersi sottrarre ai loro obblighi finanziari abusando della procedura fallimentare. Nella seduta del 25 gennaio 2023 il Consiglio federale ha avviato la consultazione relativa alle necessarie modifiche a livello di ordinanza. La procedura di consultazione si concluderà il 5 maggio 2023.

A marzo 2022, il Parlamento ha approvato la legge federale sulla lotta contro l'abuso del fallimento. In futuro, sarà più difficile estinguere i propri debiti a scapito dei creditori. Ad esempio, per i crediti di diritto pubblico sarà ora avviata un'esecuzione in via di fallimento secondo le regole generali. I debitori non devono più poter abusare della procedura fallimentare per sottrarsi ai propri obblighi finanziari, come il pagamento dei salari o dei debiti, danneggiando così altre persone. Non sarà inoltre più possibile utilizzare la procedura di fallimento per fare una concorrenza sleale ad altre imprese.

La legge federale sulla lotta contro l'abuso del fallimento comporta la modifica di diverse leggi, segnatamente del Codice delle obbligazioni (CO), della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento (LEF), del Codice penale (CP) e della legge federale sull'imposta federale diretta (LIFD). Il termine di referendum relativo alle nuove disposizioni di legge è scaduto inutilizzato.

Sono necessarie modifiche a livello di ordinanza

Queste modifiche di legge impongono di adeguare alcune disposizioni dell'ordinanza sul registro di commercio (ORC) e dell'ordinanza sul casellario giudiziale informatizzato VOSTRA (OCaGi). Il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione concernente tali modifiche, la quale si concluderà il 5 maggio 2023.

Nell'ordinanza sul registro di commercio verranno ad esempio rivedute le disposizioni concernenti l'iscrizione della rinuncia a una revisione limitata. Saranno inoltre definiti i criteri di ricerca per le consultazioni individuali su persone fisiche nel registro di commercio. L'ordinanza sul casellario giudiziale informatizzato VOSTRA disciplinerà invece le disposizioni di esecuzione relative all'obbligo di comunicazione previsto dalla legge.

Le modifiche delle leggi e delle ordinanze entreranno in vigore presumibilmente a gennaio 2024.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 48 48, media@bj.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 30.01.2024

Inizio pagina

Abonnarsi ai comunicati

https://www.esbk.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-92628.html