Dal 1° gennaio una nuova Costituzione federale - La prima tappa della riforma è conclusa - le altre seguiranno

Berna, 27.12.1999 - Il primo giorno del 2000 entra in vigore - unitamente alla modifica di alcune leggi - la nuova Costituzione federale. La Svizzera disporrà quindi alla soglia del nuovo millennio di una carta fondamentale moderna e volta al futuro.

L'entrata in vigore non è un punto d'arrivo, ma la base per ulteriori riforme. Il 12 marzo prossimo, popolo e Cantoni si esprimeranno sulla riforma giudiziaria, la quale crea un fondamento per l'unificazione della procedura civile e di quella penale, migliora la protezione giuridica e allevia il Tribunale federale. La riforma della direzione dello Stato avrà invece il compito di rafforzare la capacità d'azione dello Stato; il Consiglio federale sta elaborando un disegno di legge sulla base dei risultati di una consultazione relativa a un primo avamprogetto. Un'altra riforma si prefigge di migliorare la perequazione finanziaria e di rinvigorire il federalismo: il Consiglio federale stenderà un messaggio all'attenzione del Parlamento non appena avrà terminato la valutazione della consultazione effettuata in merito al relativo avamprogetto. L'idea di una riforma dei diritti popolari che intende ovviare alle carenze dell'attuale sistema, è tuttora all'esame della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati.

Il risultato di trent'anni di lavoro

L'inizio dei lavori alla nuova Costituzione federale risale a trent'anni fa. Dopo circostanziati lavori preliminari del gruppo di lavoro Wahlen (1967-1973) e della commissione peritale Furgler (1974-1977), dopo un'estesa procedura di consultazione (1978-1980) e un rapporto del Consiglio federale (1985), l'Assemblea federale decise, il 3 giugno 1987, di rivedere totalmente la Costituzione federale. Incaricò il Consiglio federale di presentare un progetto di Costituzione federale aggiornato, comprensibile e ordinato dal punto di vista sistematico. Le riforme andavano proposte separatamente. Il Consiglio federale adempì l'incarico, sottoponendo nel 1996 all'Assemblea federale un messaggio elaborato in base a una nuova consultazione. Il messaggio propose - oltre a un progetto di una Costituzione aggiornata - riforme nei settori diritti popolari e giustizia. Per due anni l'Assemblea federale fu impegnata a esaminare la riforma della Costituzione federale che licenziò il 18 dicembre 1998. La riforma contiene accanto al diritto costituzione aggiornato una serie di innovazioni puntuali e suscettibili di ottenere il consenso. Lo scorso 18 aprile popolo e Cantoni accettarono la nuova Costituzione federale. Berna, 27 dicembre 1999


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 48 48


Pubblicato da

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 10.06.2024

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

Sul portale del Governo svizzero potete abbonarvi ai comunicati stampa della CFCG

https://www.bj.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-21406.html