Progetto pilota per l’Id-e: licenza digitale per allievo conducente nel Cantone di Appenzello Esterno

Berna, 03.05.2024 - Adesso il Cantone di Appenzello Esterno emette la licenza per allievo conducente anche in formato digitale. L’Ufficio federale di Giustizia (UFG) e l’Ufficio federale delle strade (USTRA), assieme all’Associazione dei servizi della circolazione (asa) e al servizio della circolazione del Cantone di Appenzello Esterno, avviano il progetto pilota in vista dell’introduzione del mezzo d’identificazione elettronico riconosciuto dallo Stato (Id-e). Il 3 maggio 2024 la nuova licenza digitale è stata presentata durante una conferenza stampa congiunta a Herisau (AR).

Gli allievi conducenti del Cantone di Appenzello Esterno che superano l'esame teorico della categoria B (automobili) possono ora ricevere la loro licenza anche in formato digitale. Il servizio della circolazione del Cantone di Appenzello Esterno (AR) emette la licenza digitale per allievo conducente (eLAC), che può essere conservata nel proprio portafoglio elettronico installato nello smartphone. Per esibirla (p. es. all'istruttore di guida o durante un controllo della circolazione) basta utilizzare il codice QR. In base ai dati trasmessi, gli istruttori di guida o i funzionari di polizia possono verificarne la validità. L'eLAC è valida in tutta la Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.

L'eLAC è un progetto pilota, avviato dall'Ufficio federale di Giustizia (UFG) e l'Ufficio federale delle strade (USTRA) in collaborazione con l'Associazione dei servizi della circolazione (asa) e il servizio della circolazione del Cantone di Appenzello Esterno, in vista dell'introduzione dell'Id-e. È stata presentata il 3 maggio 2024 durante una conferenza stampa congiunta a Herisau (AR), alla quale hanno preso parte Katrin Alder, consigliera di Stato del Cantone AR, e Lorenzo Cascioni, vice direttore USTRA.

La Confederazione ha elaborato assieme all'asa il portafoglio elettronico, necessario per custodire la licenza digitale, e i sistemi informatici operativi. L'eLAC si basa sull'infrastruttura di fiducia messa a disposizione dall'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT). Nel 2025, l'USTRA e l'asa prevedono di estendere questo progetto pilota a tutte le categorie di veicoli e a tutti i Cantoni.

L'eLAC come progresso nello sviluppo dell'Id-e

Di base, l'Id-e dovrebbe funzionare come l'eLAC, che permetterà di testare diversi aspetti pratici prima dell'introduzione dell'Id-e. Oltre a chiarire diverse questioni tecniche, il progetto pilota fornirà una serie di dati su come gli utenti si relazionano con un mezzo d'identificazione elettronico. I risultati confluiranno nello sviluppo dell'Id-e.

La Confederazione sta dunque effettuando una serie di test pratici: già nel 2022 aveva testato il documento personale digitale per gli impiegati federali. Inoltre, le autorità e le aziende interessate possono utilizzare un ambiente di test, messo a disposizione dalla Confederazione nel marzo 2023, per fare esperienza con la tecnologia della futura infrastruttura di fiducia.

Il programma Id-e della Confederazione è stato condotto dall'UFG. Il Consiglio nazionale ha adottato la pertinente legge il 19 marzo 2024, attualmente in fase di consultazione presso il Consiglio degli Stati. L'emissione dell'Id-e è prevista per il 2026, in concomitanza con l'entrata in vigore della nuova legge. Per il rilascio dell'Id-e è prevista un'infrastruttura di fiducia che consentirà alle autorità e ai privati di emettere altri mezzi di autenticazione elettronici, come ad esempio l'eLAC.


Indirizzo cui rivolgere domande

Rolf Rauschenbach
Incaricato all’informazione Id-e
T +41 58 465 31 20
rolf.rauschenbach@bj.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione
http://www.bit.admin.ch

Ultima modifica 10.06.2024

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

Sul portale del Governo svizzero potete abbonarvi ai comunicati stampa della CFCG

https://www.bj.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-100923.html