Valutazione del piano nazionale d'azione contro la tratta di esseri umani 2017-2020

Nationaler Aktionsplan (NAP) gegen Menschenhandel 2017-2020

La maggior parte delle 28 misure del piano nazionale d’azione contro la tratta di esseri umani 2017-2020 è stata attuata. Tuttavia, la tratta resta una realtà in Svizzera contro la quale occorre continuare ad agire. Per questo motivo è prevista l’elaborazione di un terzo piano nazionale d’azione che si concentri su campi d’azione chiave e che sia più vincolante sotto il profilo politico rispetto ai piani precedenti.

La tratta di esseri umani è un reato transnazionale complesso che richiede una risposta coordinata da parte dei diversi attori coinvolti attraverso un intenso scambio d’informazioni, di cui fedpol assume il coordinamento in Svizzera e all’estero.

Comunicato stampa sul rapporto di valutazione del piano nazionale d’azione 2017-2020

Comunicati stampa

Tutte

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Temi

Revision des DNA-Profil-Gesetzes

Modifica della legge sui profili del DNA

In futuro, la cosiddetta fenotipizzazione consentirà alle autorità di perseguimento penale di estrapolare più informazioni da una traccia di DNA per concentrare meglio e più rapidamente le indagini. Una traccia biologica potrà essere analizzata al fine di evincere, oltre al sesso, anche altre caratteristiche fisiche visibili di una persona, come ad esempio il colore dei capelli e degli occhi. In questo modo il Consiglio federale intende mettere a disposizione nuovi metodi per indagare su crimini e incrementare la sicurezza della popolazione. La modifica di legge semplifica inoltre i termini di cancellazione dei profili del DNA e disciplina in modo esplicito la ricerca dei legami di parentela.

Fiori in ricordo delle vittime dell’attentato terroristico perpetrato a Manchester nel maggio 2017

Terrorismo

Dall’inizio del 2015 l’Europa è scossa dal terrorismo di matrice jihadista. Gli attentati, perpetrati con pochi mezzi e senza il bisogno di una particolare organizzazione logistica, possono colpire chiunque e ovunque, che si tratti di un ristorante parigino, della parata per le celebrazioni della festa nazionale a Nizza, di un mercatino di Natale a Berlino o di una strada commerciale del centro di Stoccolma. Il Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) giudica pertanto elevata la minaccia terroristica in Europa e in Svizzera.

https://www.bj.admin.ch/content/fedpol/it/home.html