L’Ufficio SIRENE Svizzera

L’Ufficio SIRENE, acronimo di "Supplementary Information REquest at the National Entry", funge da centro nazionale di contatto per lo scambio di informazioni supplementari. In Svizzera l’Ufficio SIRENE è annesso alla Centrale operativa fedpol. L’Ufficio SIRENE è il centro di contatto per le autorità legittimate ad accedere al SIS quali le polizie cantonali, il Corpo delle guardie di confine, l’Ufficio federale di giustizia, la Segreteria di Stato della migrazione, le ambasciate e i consolati incaricati del rilascio di visti all’estero, gli uffici cantonali della migrazione nonché altri servizi federali.

L’Ufficio SIRENE Svizzera è composto da specialisti in materia di ricerche internazionali. Quest’ufficio centrale gestisce, coordina e tratta tutte le segnalazioni SIS in entrata e in uscita e, in caso di ritrovamento di una persona o di un oggetto segnalato, è responsabile dell’intero trattamento del caso. Soltanto i collaboratori dell’Ufficio SIRENE hanno accesso diretto al SIS e sono autorizzati a immettere, trattare e cancellare i dati. Il capo della divisione Centrale operativa fedpol, svolge al contempo anche la funzione di "Head of SIRENE", ovvero di capo dell’ufficio SIRENE nazionale. In questa veste, rappresenta la Svizzera in seno ai rispettivi gruppi di lavoro dell’UE a Bruxelles.

I compiti dell’Ufficio SIRENE sono stabiliti per legge (Convenzione di applicazione dell’accordo di Schengen, CAS; Codice penale, CP; Legge federale sui sistemi d’informazione di polizia della Confederazione, LSIP; Ordinanza sulla parte nazionale del Sistema d’informazione di Schengen e sull’ufficio SIRENE, Ordinanza N-SIS).

Basi legali

Ultima modifica 06.08.2018

Inizio pagina

https://www.egris.admin.ch/content/fedpol/it/home/polizei-zusammenarbeit/international/schengen/sirene-buero.html