Commissione peritale federale incaricata di valutare l’idoneità alla terapia degli internati a vita

Berna. Mercoledì, il Consiglio federale ha nominato i membri della Commissione peritale federale incaricata di valutare l’idoneità alla terapia dei criminali internati a vita. La Commissione peritale indipendente è composta da dieci specialisti in psichiatria forense provenienti da tutte le regioni del Paese ed è presieduta da Ariel Eytan. Ha il compito di fornire consulenza alle autorità cantonali nella valutazione dell’idoneità alla terapia di persone internate a vita.

Le disposizioni di legge volte ad attuare l’iniziativa sull’internamento a vita sono in vigore da agosto 2008. Finora un criminale è stato condannato all’internamento a vita con sentenza passata in giudicato. La Commissione peritale ha l’incarico di fornire consulenza alle autorità cantonali nel valutare se sono emerse nuove conoscenze scientifiche dalle quali evincere che la persona internata a vita possa essere curata in modo da non costituire più un pericolo per la collettività.

Sotto il profilo amministrativo la Commissione peritale è aggregata al Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). È composta dai seguenti specialisti che operano nel settore della psichiatria forense in Svizzera:

  • Ariel Eytan, PD Dr. med., presidente
  • Tamás Czuczor, Dr. med.
  • Philippe Delacrausaz, Dr. med.
  • Anna D. Gerig, Dr. med.
  • Marc Graf, PD Dr. med.
  • Elmar Habermeyer, PD Dr. med.
  • Thomas Knecht, Dr. med.
  • Maria Luisa Müller, lic. in psicologia clinica
  • Frank Urbaniok, Prof. Dr. med.
  • Suzanne von Blumenthal, Dr. med.

Ultima modifica 15.05.2014

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Klaus Schneider
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 462 73 45
F +41 58 462 78 79

Stampare contatto

https://www.metas.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2014/2014-05-15.html