Sospetto di falsità in atti da parte di pubblici ufficiali o funzionari: procedura delegata alle autorità bernesi

Comunicati, DFGP, 15.10.2008

Berna. Si è conclusa l’inchiesta affidata al procuratore federale straordinario Pierre Cornu al fine di verificare i sospetti di falsità in atti da parte di pubblici ufficiali o funzionari (art. 317 CP) in seno alla Polizia giudiziaria federale. La causa è stata trasmessa alle autorità di perseguimento penale del Canton Berna.

L’inchiesta, aperta in seguito a una denuncia sporta il 19 luglio 2007 dall’Ufficio federale di polizia (fedpol) contro due suoi collaboratori e condotta dal procuratore federale straordinario Pierre Cornu, ha evidenziato alcuni indizi di sospetto comportamento illecito. Per motivi di economia procedurale e alla luce della gravità relativa dei fatti, il procuratore federale straordinario Pierre Cornu ha tuttavia rinunciato ad aprire un’istruzione preparatoria e ha delegato la causa per giudizio alle autorità di perseguimento penale del Canton Berna, in conformità con l’articolo 18 della legge federale sulla procedura penale (PP; RS 312.0) e dopo aver preventivamente richiesto e ottenuto l’autorizzazione di procedere contro gli interessati.

Contatto / informazioni
Servizio d'informazione DFGP, T +41 58 462 18 18, Contatto