Esecuzione penale in via sostitutiva

Assunzione dell’esecuzione penale da parte della Svizzera

Le sentenze penali definitive ed esecutive di uno Stato estero possono, su richiesta di quest’ultimo, essere eseguite in Svizzera in particolare se

  • la persona condannata abita in Svizzera o qui deve rispondere di un reato grave;
  • il reato commesso all’estero sarebbe punibile anche in Svizzera
  • e l’estradizione non è ammissibile.

L’Ufficio federale di giustizia (UFG, Sezione estradizioni), dopo aver consultato l’autorità cantonale d’esecuzione, decide se accogliere la domanda estera. Le competenti autorità cantonali decidono allora se la sentenza penale estera può essere eseguita in Svizzera e, in caso affermativo, stabiliscono la pena da scontare (decisione d’exequatur).

Delega dell’esecuzione penale all’estero

Le autorità cantonali d’esecuzione possono, per il tramite dell’UFG, presentare a uno Stato estero una domanda d’esecuzione di una decisione penale se

  • vi è la garanzia che lo Stato estero rispetti il carattere vincolante della sentenza svizzera
  • e tale delega lascia presupporre un migliore reinserimento sociale della persona condannata o se l’estradizione in Svizzera non è possibile.