Dipartimento federale di giustizia e polizia

Iniziativa popolare sull'internamento a vita (Votazione dell'8 febbraio 2004)

Dichiarazione del consigliere federale Christoph Blocher, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia

Discorsi, DFGP, 08.02.2004. Vale il testo parlato

Popolo e Cantoni hanno accettato l'iniziativa sull'internamento. 1'198'751 (56,2 %) cittadine e cittadini risp. 21,5 cantoni si sono espressi in favore, 934'576 (43,8 %) risp. 1,5 cantoni hanno votato contro l'iniziativa. Il risultato è chiaro. Ciò significa, in concreto, che i criminali sessuomani o violenti che sono estremamente pericolosi e refrattari alla terapia devono essere internati a vita. L'iniziativa è stata accettata nonostante Parlamento e Consiglio federale ne avessero raccomandato la reiezione.

L'articolo costituzionale approvato è la risposta a una prassi carceraria troppo permissiva ed è espressione di un diffuso sentimento di sfiducia nei confronti delle autorità e delle persone preposte all'esecuzione delle pene e delle misure. Le preoccupazioni e la sfiducia dei cittadini vanno prese sul serio.

Si tratta ora di rispettare la volontà popolare. Benché Parlamento e Consiglio federale fossero di altro avviso, il responso delle urne impone loro di intraprendere sollecitamente i lavori legislativi necessari all'attuazione dell'iniziativa. In qualità di capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia, posso assicurarvi che darò disposizioni affinché il Codice penale venga modificato con la massima sollecitudine.