Dipartimento federale di giustizia e polizia

Equiparazione dei cittadini tra Svizzera e Liechtenstein

Comunicati, DFGP, 02.06.2003

Berna, 02.06.2003. A decorrere dal 1° giugno 2003, i cittadini svizzeri residenti nel Liechtenstein sono equiparati ai cittadini dello SEE. Dal canto suo, la Svizzera equipara i cittadini del Liechstenstein che già risiedono in Svizzera ai cittadini dell'UE/AELS. Il Consiglio federale ha approvato il pertinente scambio di note in occasione della sua ultima seduta.

Lo scambio di note tra la Svizzera e il Principato del Liechtenstein nel settore della circolazione delle persone, entrato in vigore il 1° giugno 2003, è parte integrante della Convenzione AELS.

Oltre alla circolazione delle persone, è liberalizzata anche la circolazione delle prestazioni tra i due Stati. Le prestazioni professionali di meno di 90 giorni lavorativi non necessitano di un permesso, ma sottostanno all'obbligo di notifica.

La Convenzione AELS funge da base

Il 21 giugno 2001 è stato sottoscritto a Vaduz l'emendamento della Convenzione AELS tra la Svizzera e i membri dell'AELS: Norvegia, Islanda e Liechtenstein. In tale occasione, il Liechtenstein rifiutò l'estensione al suo territorio dell'Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e la CE, a motivo della soluzione speciale adottata nel contesto dello SEE. Lo scambio di note di cui sopra conclude la prima fase negoziale.

Contatto / informazioni
Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 77 88, Contatto