Basi legali

Ordinanza del 17 novembre 1999 sull’organizzazione del Dipartimento federale di giustizia e polizia (Org-DFGP, RS 172.213.1)
  

Art. 12 Obiettivi e funzioni

 
1 L’Ufficio federale della migrazione (UFM) è l’autorità competente della Confederazione in materia di immigrazione ed emigrazione, di diritto degli stranieri, di diritto d’asilo e dei rifugiati nonché di cittadinanza svizzera. Esso persegue in particolare gli obiettivi seguenti:

  1. garantire una politica degli stranieri coerente, segnatamente per quanto concerne:
    1. l’ammissione e la dimora di stranieri in esecuzione degli obblighi di diritto internazionale pubblico e tenuto conto di motivi umanitari e del ricongiungimento familiare,
    2. l’ammissione di manodopera straniera, tenuto conto degli interessi globali dell’economia, delle possibilità di integrazione professionale e sociale a lungo termine e delle esigenze scientifiche e culturali della Svizzera;
  2. attuare la politica svizzera in materia di asilo e di rifugiati secondo i principi definiti dalle Camere federali e dal Consiglio federale e garantire in particolare una politica coerente in materia di ammissione e di ritorno;
  3. creare condizioni quadro favorevoli all’integrazione della popolazione straniera residente in Svizzera e a uno sviluppo demografico e sociale equilibrato.

2 Per conseguire gli obiettivi di cui al capoverso 1 nei settori degli stranieri e della cittadinanza svizzera, l’UFM svolge le funzioni seguenti:

  1. in collaborazione con il DFAE e altri servizi federali interessati, elabora le basi della politica svizzera in materia di visti, sviluppa strategie di lotta contro gli abusi nel settore del diritto degli stranieri tenendo conto della situazione internazionale e attua tali strategie;
  2. in collaborazione con il DEFR, valuta gli interessi globali dell’economia nel settore della politica degli stranieri;
  3. esegue le misure in materia di diritto degli stranieri e pianifica il controllo degli stranieri ai valichi di frontiera;
  4. esercita la vigilanza sull’esecuzione del diritto degli stranieri nei Cantoni;
  5. tratta tutte le questioni concernenti la cittadinanza svizzera.

3 Per conseguire gli obiettivi di cui al capoverso 1 nei settori dell’asilo e dei rifugiati, l’UFM svolge le funzioni seguenti:

  1. decide in merito alla concessione o al rifiuto dell’asilo, alla concessione di protezione, all’ammissione provvisoria e all’allontanamento dalla Svizzera;
  2. assicura la coordinazione in seno all’Amministrazione federale e con i Cantoni e le organizzazioni svizzere e internazionali in questioni concernenti l’asilo e i rifugiati;
  3. d’intesa con il DFAE, partecipa all’armonizzazione e all’attuazione della politica internazionale in materia di asilo e di rifugiati;
  4. applica le disposizioni concernenti il finanziamento delle spese amministrative e di assistenza, versa i sussidi corrispondenti e ne controlla l’utilizzazione;
  5. in collaborazione con il DFAE, prepara la definizione della politica in materia di ritorno, fornisce aiuto al ritorno e al reinserimento e sostiene i Cantoni nel finanziamento di progetti di aiuto al ritorno e di programmi occupazionali di utilità pubblica;
  6. sostiene i Cantoni nell’esecuzione di allontanamenti.

4 Congiuntamente con il DFAE, l’UFM analizza l’evoluzione migratoria sul piano nazionale e internazionale ed elabora le basi decisionali per la politica del Consiglio federale in materia di migrazione.
  

Art. 13 Compiti speciali

 
1 L’UFM istruisce i ricorsi interposti al Consiglio federale per violazione di trattati internazionali concernenti la libera circolazione delle persone e il domicilio.

2 Prepara, d’intesa con il DFAE, trattati internazionali sulla riammissione e il transito nonché su partenariati in materia di migrazione e li esegue.

3 Rilascia documenti di legittimazione per rifugiati, persone sprovviste di documenti e apolidi.

4 Gestisce un servizio d’informazione e di consulenza per le persone che intendono emigrare e per il collocamento di praticanti.
  

Art. 14 Competenze speciali

 
1 L’UFM è autorizzato a sbrigare autonomamente tutti gli affari concernenti la cittadinanza svizzera.

2 È autorizzato a interporre ricorso presso il Tribunale federale contro decisioni cantonali di ultima istanza in materia di diritto degli stranieri e di cittadinanza.

3 È competente in materia di riconoscimento di apolidi.