Trattati internazionali a carattere costituzionale

Di che cosa si tratta?

La modifica intende sottoporre a referendum obbligatorio, e quindi all’approvazione del Popolo e dei Cantoni, i trattati internazionali che per la loro importanza si trovano allo stesso livello della Costituzione federale. La modifica costituzionale rafforza il coinvolgimento della popolazione e, di conseguenza, la legittimazione democratica del diritto internazionale.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 16 agosto 2018 il Consiglio federale pone in consultazione l’avamprogetto di modifica costituzionale (comunicato per i media).
  • Il 15 gennaio 2020 il Consiglio federale prende atto dei risultati della procedura di consultazione e adotta il messaggio concernente una modifica della Costituzione che introduce il referendum obbligatorio per i trattati internazionali a carattere costituzionale (comunicato per i media).

Documentazione

Procedura di consultazione

Pareri della procedura di consultazione

La pubblicazione elettronica dei risultati della procedura di consultazione avviene senza garanzia. Di carattere vincolante è solo un testo scritto su carta.

Risultati della procedura di consultazione

Messaggio e disegno

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 15.01.2020

Contatto

Reto Feller Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 69
Contatto