La falsificazione di vignette autostradali sarà perseguita dai Cantoni

Parole chiave: Sistema di sanzioni

Comunicati, Il Consiglio federale, 22.11.2017

Il 22 novembre 2017 il Consiglio federale ha deciso che la falsificazione o la contraffazione di vignette autostradali sarà perseguita dalla polizia cantonale e non più dal Ministero pubblico della Confederazione. Le relative disposizioni di legge entreranno in vigore il 1° gennaio 2018.

La vignetta autostradale è un contrassegno ufficiale che non può essere né falsificato né modificato. Di conseguenza, conformemente all’articolo 245 del Codice penale (CP) chi la manipola o la utilizza più volte può essere sanzionato con una pena detentiva fino a tre anni. Trattandosi di un segno ufficiale, secondo il diritto vigente i reati in tale ambito sono perseguiti dal Ministero pubblico della Confederazione. Dal 1° gennaio 2018 la competenza passerà alle autorità inquirenti cantonali. Il Consiglio federale ha fissato a tale data l’entrata in vigore delle pertinenti modifiche del Codice di procedura penale (CPP) e della legge sul contrassegno stradale (LUSN).

Sgravare il Ministero pubblico della Confederazione

Nel quadro della revisione della legge sulle multe disciplinari (LMD), il legislatore ha colto l’occasione per attuare il mandato conferito dalla mozione Favre 13.3063, che chiede di sgravare il Ministero pubblico della Confederazione. Delegando i corrispondenti compiti alle autorità cantonali si tiene conto della suddetta richiesta.

L’elenco delle multe seguirà in un secondo tempo

Il Consiglio federale porrà in vigore in un secondo tempo le modifiche della LMD. Al momento il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) sta valutando i pareri pervenuti durante la consultazione sull’ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD), conclusasi a metà agosto 2017. Il Consiglio federale ne prenderà atto a tempo debito. L’OMD contiene in particolare l’elenco dei reati che si intende perseguire secondo la procedura della multa disciplinare. Da un primo esame dei pareri pervenuti risulta che i Cantoni necessitano di più tempo per adeguare le loro leggi e creare i presupposti tecnici per applicare la procedura della multa disciplinare ad altre contravvenzioni. Le modifiche della LMD e dell’OMD nonché il nuovo elenco di multe non entreranno in vigore prima del 2019.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 22.11.2017

Contatto

Contatto

Peter Goldschmid Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 59 27
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina