Votazione di Moutier: bilancio degli osservatori della Confederazione

Parole chiave: Cantoni

Comunicati, UFG, 18.06.2017

Nel complesso gli osservatori della Confederazione tracciano un bilancio positivo per come si è svolta la votazione a Moutier. Il fulcro del loro intervento consisteva nel controllare i certificati elettorali al momento dello spoglio e, in precedenza, il trattamento del materiale di voto negli ospedali e le case per anziani e di cura. Gli osservatori erano stati distaccati a Moutier dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) su richiesta del Governo cantonale bernese e del Comune di Moutier.

La votazione del 18 giugno 2017 a Moutier è stata quella più attentamente monitorata della Storia svizzera. I sette osservatori della Confederazione – giuristi dell’Ufficio federale di giustizia (UFG) residenti né nel Canton Giura né nel Canton Berna – non si sono limitati a seguire lo spoglio di tutte le schede. In precedenza avevano adottato varie misure per la consegna del materiale di voto negli ospedali e nelle case per anziani e di cura, sensibilizzando inoltre i collaboratori della Posta al trattamento di tale materiale. Gli osservatori hanno presenziato nei locali di voto durante l’intero orario di apertura e hanno sigillato tutte le urne utilizzate. Hanno inoltre monitorato il trasporto dei voti giunti per corrispondenza, indirizzati all’UFG e trasportati a Moutier il 18 giugno per lo spoglio.

Verifica di tutti i certificati elettorali

Il lavoro principale degli osservatori consisteva però nel controllare il registro elettorale. Il Comune di Moutier ha consegnato all’UFG l’elenco definitivo degli aventi diritto di voto soltanto sabato 17 giugno 2017, dietro sua espressa richiesta. Domenica pomeriggio è quindi stato possibile controllare se ogni certificato elettorale emesso era valido e riconducibile a una persona figurante nell’elenco. Oltre agli osservatori, l’UFG aveva mobilitato allo scopo altri dieci collaboratori al fine di permettere una verifica sistematica senza doversi limitare a controlli a campione.

Lo scopo della missione di osservazione – convenuta nella Conferenze tripartita dei Governi cantonali di Berna e Giura sotto la direzione della consigliera federale Simonetta Sommaruga – era di garantire una votazione regolare e di evitare per quanto possibile eventuali ricorsi contro l’esito che si prospettava di stretta misura.

La missione non comprendeva la verifica di argomenti e censure addotti già durante la campagna di votazione. Spetterà poi alle competenti autorità ricorsuali pronunciarsi sui ricorsi.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 18.06.2017

Contatto

Jean-Christophe Geiser Ufficio federale di giustizia
T
+41 76 527 54 86
Contatto