Revisione dell’ordinanza sullo stato civile

Parole chiave: Stato civile

Comunicati, Il Consiglio federale, 26.10.2016

Berna. L’ordinanza sullo stato civile viene adeguata al contesto sociale e tecnico attuale. Mercoledì, il Consiglio federale ha preso atto dei risultati della procedura di consultazione e ha determinato l’entrata in vigore dell’ordinanza. Le nuove norme si applicheranno dal 1° luglio 2017.

La revisione dell’ordinanza sullo stato civile (OSC) disciplina in particolare la registrazione di un’identità supplementare nel registro informatizzato dello stato civile (Infostar) in caso di procedimenti con protezione dei testimoni. Sopprime inoltre la possibilità per i Cantoni di pubblicare fatti di stato civile (nascite, morti, matrimoni e unioni domestiche registrate), in quanto la loro pubblicazione pone problemi giuridici in materia di protezione dei dati e non soddisfa un interesse pubblico preponderante. È pure abrogato l’emolumento di 30 franchi per l’accertamento dello stato civile, il che sgraverà i cittadini.

La maggioranza dei partecipanti alla procedura di consultazione ha approvato le modifiche proposte. L’ordinanza sullo stato civile sottoposta a revisione entrerà in vigore il 1° luglio 2017.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 26.10.2016

Contatto

Contatto / informazioni

Lukas Iseli Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 463 93 78
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina