Rafael Esquivel estradato negli Stati Uniti

Parole chiave: Corruzione | Estradizione

Comunicati, UFG, 07.03.2016

Berna. In data odierna, Rafael Esquivel, ex presidente della Federazione venezuelana di calcio e vicepresidente della Confederazione sudamericana di calcio (CONMEBOL), è stato estradato verso gli Stati Uniti. Due agenti di polizia statunitensi lo hanno preso in consegna e accompagnato sul volo per New York.

Rafael Esquivel era stato arrestato a Zurigo il 27 maggio 2015 insieme a sei altri funzionari della FIFA in virtù di una richiesta d’arresto statunitense. Il 23 settembre 2015 l’Ufficio federale di giustizia (UFG) aveva autorizzato la sua estradizione negli Stati Uniti. Dopo che il 27 gennaio 2016 il Tribunale penale federale aveva respinto il suo ricorso contro la decisione dell’UFG, Esquivel ha impugnato la decisione del Tribunale penale federale dinnanzi al Tribunale federale. Il 26 febbraio 2016 ha poi informato l’UFG di aver ritirato tale ricorso chiedendo di essere estradato il più presto possibile. Il 26 febbraio stesso l’UFG ha pertanto potuto autorizzare l’estradizione negli Stati Uniti.

Info complementari

Documenti

Traduzione in spagnolo

Novità

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 07.03.2016

Contatto

Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 48 48
Contatto