Rafforzare il Tribunale federale in quanto suprema autorità giurisdizionale

Comunicati, Il Consiglio federale, 09.11.2015

Berna. Il Consiglio federale vuole che le questioni di diritto d'importanza fondamentale possano essere sempre sottoposte al Tribunale federale. Parallelamente, il tribunale supremo deve essere sgravato dai casi meno importanti. Lunedì, il Consiglio federale ha avviato la consultazione sul progetto di revisione della legge sul Tribunale federale.

La revisione totale dell'organizzazione giudiziaria federale è entrata in vigore nel 2007; al suo centro si colloca la nuova legge sul Tribunale federale. Il Consiglio federale ha ordinato una valutazione dell'efficacia della revisione totale. Nel rapporto sulla valutazione che ha presentato al Parlamento nel 2013 è giunto alla conclusione che sono auspicabili miglioramenti soprattutto nell'elenco delle eccezioni contenuto nella legge sul Tribunale federale. L'elenco indica i settori in cui le decisioni delle autorità inferiori del Tribunale federale sono definitive; rimane però la possibilità di impugnare le decisioni cantonali con ricorso in materia costituzionale. L'attuale elenco delle eccezioni non garantisce in modo soddisfacente che le questioni di diritto d'importanza fondamentale possano sempre essere sottoposte al Tribunale federale né sgrava l'Alta Corte dai casi di scarsa importanza, casi bagatellari o ricorsi con scarsa percentuale di riuscita.

Accesso al Tribunale federale per tutte le questioni di diritto d'importanza fondamentale

In considerazione di quanto precedentemente illustrato, un gruppo di lavoro diretto dall’Ufficio federale di giustizia (UFG) ha elaborato un progetto di revisione parziale della legge sul Tribunale federale. Secondo il progetto è possibile adire il Tribunale federale anche per le materie che figurano nell'elenco delle eccezioni, se si pone una questione di diritto d'importanza fondamentale o se il caso è particolarmente importante per altri motivi. In alcune materie del diritto degli stranieri una decisione del Tribunale amministrativo federale può essere impugnata soltanto se tale tribunale ha dichiarato che si tratta di una questione di diritto d’importanza fondamentale. Nel settore dell'asilo non sono previste nuove competenze del Tribunale federale. II ricorso sussidiario in materia costituzionale non è più necessario ed è abrogato.

Per sgravare il Tribunale federale l'elenco delle eccezioni è ampliato in alcuni punti. Si tratta in particolare delle multe fino a 5000 franchi, di alcune decisioni delle autorità di ricorso cantonali in materia penale, delle decisioni di naturalizzazione agevolata e dei permessi di diritto degli stranieri per le persone che non hanno ancora soggiornato legalmente in Svizzera per 10 anni e non possiedono un permesso di domicilio. In questi casi, in linea di massima, le decisioni delle autorità inferiori devono essere definitive.

Nessuna modifica per i ricorsi in materia dei diritti politici

Il rapporto di valutazione preconizza anche modifiche legislative dei ricorsi in materia di votazioni ed elezioni. Secondo il Consiglio federale la tutela giurisdizionale degli aventi diritto di voto è stata sufficientemente chiarita dalla nuova giurisprudenza del Tribunale federale e pertanto non è necessario modificare la legge.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 09.11.2015

Contatto

Contatto / informazioni

Marino Leber Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 41 30
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto