Controprogetto indiretto all’iniziativa per la riparazione

Comunicati, Il Consiglio federale, 14.01.2015

Berna. Mercoledì il Consiglio federale ha deciso di contrapporre all’iniziativa per la riparazione un controprogetto indiretto. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) preparerà entro l’estate del 2015 un progetto da porre in consultazione. In tal modo è possibile rielaborare l’accaduto con maggiore celerità rispetto a una modifica della Costituzione. Il controprogetto prevede anche prestazioni finanziarie fino a un ammontare di 300 milioni di franchi a favore delle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale.

L’iniziativa per la riparazione, trasmessa alla Cancelleria federale il 19 dicembre 2014, tematizza un fosco capitolo della recente storia sociale svizzera. Si tratta soprattutto di bambini collocati in istituto, in affidamento o a servizio, molti dei quali hanno subito violenze fisiche e psichiche nel quadro di misure coercitive a scopo assistenziale o di collocamenti extrafamiliari. In molti oggi versano in gravi difficoltà finanziarie in conseguenza dei torti subiti. L’iniziativa per la riparazione chiede in particolare l’istituzione di un fondo di 500 milioni di franchi destinati alle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale.

Anche il Consiglio federale ritiene giustificato e importante prevedere prestazioni in denaro a favore delle circa 12 000 a 15 000 vittime. Quanto al numero esatto, l’analisi scientifica da poco avviata fornirà materiale più accurato. Il Consiglio federale intende proporre prestazioni finanziarie nell’ordine di 250-300 milioni di franchi. Inoltre è previsto che il controprogetto indiretto riconosca per legge i torti inflitti, salvaguardi i documenti e disciplini la consultazione degli atti da parte delle vittime. Il Consiglio federale ha incaricato il DFGP di preparare, entro l’estate 2015, un progetto da porre in consultazione. Un controprogetto indiretto sotto forma di legge consente di rielaborare l’accaduto con maggiore celerità rispetto all’approccio costituzionale, consentendo al maggior numero possibile di vittime di beneficiare della riparazione.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 14.01.2015

Contatto

Contatto / informazioni

Settore MCSA
T
+41 58 462 42 84
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina