Consultazione più ampia del casellario giudiziale e maggiore protezione dei dati

Parole chiave: Casellario giudiziale

Comunicati, Il Consiglio federale, 20.06.2014

Berna. Per soddisfare i mutati bisogni di sicurezza della società, il Consiglio federale intende in futuro ampliare la cerchia di autorità che potranno consultare il casellario giudiziale. I diversi estratti del casellario garantiranno comunque che le autorità accedano solamente ai dati necessari all’adempimento dei loro compiti. Migliorerà anche la protezione dei dati. Il cittadino potrà infatti sapere se le autorità hanno consultato dati che lo riguardano. Inoltre saranno potenziati i controlli delle autorità in merito al trattamento dei dati. Venerdì il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente la legge sul casellario giudiziale.

Il progetto prevede di ampliare notevolmente la cerchia delle autorità con diritto di consultazione. In futuro devono poter accedere al casellario giudiziale anche i servizi cantonali di polizia, i servizi cantonali competenti per autorizzare le imprese di sicurezza e le autorità cantonali competenti per esercitare la vigilanza in materia di affiliati. Per dar seguito alle prescrizioni della legge sulla protezione dei dati, tutti i diritti di consultazione sono ora disciplinati in una legge in senso formale.

Quattro tipi di estratto

Il casellario giudiziale comprende ora quattro tipi di estratto; in questo modo si tiene conto sia delle differenti esigenze delle autorità sia della protezione dei dati. Adesso ogni autorità potrà visionare solamente le informazioni che le servono per adempiere i propri compiti. Gli inquirenti avranno ad esempio a disposizione un estratto nel quale i dati figureranno per un periodo sostanzialmente più lungo di prima, il che permetterà loro di avere una panoramica migliore su eventuali precedenti penali.

La nuova legge inoltre migliorerà la qualità dei dati e l’efficienza del loro trattamento. L’utilizzo del nuovo numero d’assicurato, destinato esclusivamente ad un uso interno quindi non riportato dagli estratti, permetterà in particolare di migliorare l’identificazione delle persone. Viene inoltre introdotta la registrazione elettronica del testo integrale di tutte le sentenze, il che semplificherà il giudizio delle autorità sul delinquente nel quadro del perseguimento penale e dell’esecuzione della pena, poiché la sentenza memorizzata contiene anche elementi sulla fattispecie. Grazie al salvataggio delle copie elettroniche delle sentenze, l’Ufficio federale di giustizia (UFG) può stabilire più rapidamente se, in caso di contestazione da parte degli interessati, gli estratti sono corretti. Le altre autorità non avranno il diritto di consultare tali copie.

Diritto di consultazione ampliato e controllo del trattamento dei dati

Per bilanciare l’ampliamento dei diritti di consultazione, la legge sul casellario giudiziale rafforza la protezione dei dati. In futuro, la persona che ne farà richiesta, non solo sarà informata sui dati penali che lo riguardano, ma potrà anche sapere quali autorità negli ultimi due anni hanno consultato dati che lo riguardano e a quale scopo. Solamente se necessario alla tutela di interessi pubblici preponderanti, le autorità potranno procedere alle consultazioni di nascosto dagli interessati. Infine il servizio dell’UFG preposto alla gestione del casellario giudiziale sarà tenuto a controllare che le autorità con diritto di consultazione trattino i dati secondo le prescrizioni.

Estratto per imprese

La legge sul casellario giudiziale crea anche le basi legali per iscrivere i procedimenti penali pendenti e le sentenze penali contro le imprese. L’iscrizione delle imprese permette in particolare la corretta commisurazione delle pene in caso di recidiva. Sia nei contatti con le autorità sia nell’economia privata è inoltre importante per le imprese poter attestare, attraverso un estratto del casellario giudiziale, di godere di una "buona reputazione". Oltre alla creazione delle pertinenti basi legali, l’iscrizione delle imprese presuppone anche la creazione di una nuova banca dati.

Info complementari

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 20.06.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Patrik Gruber Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 464 95 28
Contatto

Dipartimento responsabile

Dipartimento federale di giustizia e polizia
T
+41 58 462 21 11
Contatto

Cartina

Dipartimento federale di giustizia e polizia

Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna

Palazzo federale ovest, Berna

Mostra sulla cartina