Negoziati Svizzera-UE in vista di una partecipazione della Svizzera all'Agenzia IT

Comunicati, UFG, 19.11.2012

Berna. Oggi a Bruxelles, la partecipazione della Svizzera all'Agenzia europea per la gestione operativa dei sistemi di tecnologia dell'informazione su larga scala (Agenzia IT) è stata oggetto di un ciclo di negoziati, al quale hanno partecipato da una parte la delegazione svizzera e le delegazioni degli altri Stati associati a Schengen/Dublino, vale a dire Norvegia, Liechtenstein e Islanda, e dall'altra la Commissione europea.

I negoziati hanno lo scopo di fissare le modalità di partecipazione degli Stati associati all'Agenzia IT. Dopo un primo incontro tenutosi il 10 ottobre u.s., nel quale è stato stilato l'elenco delle questioni oggetto di negoziato, questo ciclo ha permesso di discutere per la prima volta i punti principali da negoziare, in particolare le questioni finanziarie e la portata del diritto di voto degli Stati associati in seno all'Agenzia.

La delegazione svizzera era guidata da rappresentanti dell'Ufficio federale di giustizia (UFG) e dell'Ufficio dell'integrazione DFAE/DFE. Quella dell'UE era presieduta dalla Direzione generale per gli affari interni.

Il regolamento che istituisce l’Agenzia IT rappresenta uno sviluppo dell'acquis di Schengen e una nuova misura legata a Dublino/Eurodac. All'Agenzia IT saranno affidate la gestione operativa del sistema d’informazione visti (VIS), della banca dati Eurodac nonché del sistema d’informazione Schengen di seconda generazione (SIS II). Si tratta di garantire che i servizi autorizzati possano accedere a questi sistemi 24 ore su 24 e che lo scambio di dati funzioni perfettamente. L'Agenzia sarà attiva verosimilmente a partire dal 1° dicembre 2012.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 19.11.2012

Contatto

Contatto / informazioni

Daniel Klingele Missione della Svizzera presso l'UE a Bruxelles
T
+32 2 286 13 29
Contatto
Hanspeter Mock Direzione degli affari europei
T
+41 79 826 32 15
Contatto