Verso l'unificazione della procedura penale

L'UFG fornisce i primi ragguagli circa le linee generali della riforma

Parole chiave: Diritto procedurale

Comunicati, UFG, 16.03.2001

Presumibilmente verso la metà dell'anno in corso il Consiglio federale invierà in consultazione l'avamprogetto di Codice di procedura penale federale. Con una lettera, già ora l'Ufficio federale di giustizia (UFG) informa brevemente gli esperti del ramo circa le linee generali e gli obiettivi di tale vasto progetto di riforma.

Attualmente la Svizzera conta 29 Codici di procedura penale, il che comporta disparità di trattamento e può essere d'ostacolo alla lotta contro la criminalità. La riforma giudiziaria, accettata il 12 marzo 2000 da popolo e Cantoni, ha istituito la base costituzionale necessaria a unificare la procedura penale e a colmare tali lacune. Verso la metà del corrente anno, il Consiglio federale invierà in consultazione l'avamprogetto di Codice di procedura penale federale elaborato dal prof. Niklaus Schmid e un avamprogetto di Codice di procedura penale minorile redatto dal presidente del tribunale penale minorile Jean Zermatten. Ambedue i progetti di legge e i relativi rapporti esplicativi sono attualmente in fase di rifinitura e di traduzione. Per fornire maggiori ragguagli circa la riforma, già prima dell'apertura della consultazione, alle cerchie di specialisti interessati, in primis le autorità preposte al perseguimento penale, i Governi cantonali e le facoltà di diritto, l'UFG ha pubblicato una lettera informativa (tedesco o francese) nella quale gli autori dei due avamprogetti rispondono, unitamente ad altri periti e professionisti del ramo, alle domande più pressanti.

Info complementari

Documenti

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 16.03.2001

Contatto

Contatto / informazioni

Ufficio federale di giustizia
T
+41 58 462 48 48
Contatto